Documento di Economia e Finanza 2012: relazione Corte dei Conti • Roberto Simonetti

Documento di Economia e Finanza 2012: relazione Corte dei Conti

Inserita mercoledì, 3 Ottobre 2012 | da: roberto simonetti
Condividi questo articolo:

Nell’audizione del 2 0ttobre della Corte dei Conti in riferimento alla Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza 2012 è emerso quanto Lega Nord afferma da tempo: le manovre del Governo Monti (votate con fiducia da Pd e Pdl) stanno portando ad una recessione devastante l’economia del paese e soprattutto del Nord, locomotiva oramai pressoché ferma.

Troppe tasse, troppa imposizione fiscale, l’azzeramento del federalismo, i mancati provvedimenti per la crescita hanno portato ad un abbassamento del Prodotto Interno Lordo e una imposizione fiscale al 45%, vanificando così tutti gli sforzi che i cittadini, le imprese e gli enti locali del Nord stanno facendo in questo ultimo periodo per sottostare ai parametri europei legati al pareggio di bilancio.

Troppa Europa burocratica e mercantile, poca impresa e sviluppo: rigidità senza crescita porta solo al collasso dell’economia.

Grazie alla relazione della Corte dei Conti, di cui ne evidenzio nell’allegato alcuni passaggi, ciò che noi urliamo da mesi viene così certificato da una istituzione terza, non politica ma che ahimè, ci da ragione in pieno.

Scarica relazione Corte dei Conti_Audizione_aggiornamento DEF_2 ottobre 2012


Rimani aggiornato:


    Premendo su INVIA, si acconsente al trattamento dei dati come indicato nell'informativa sulla Privacy.


    FACEBOOK: