Simonetti: Barazzotto… benvenuto nella realtà!

28/12/2014 alle 16.07

In questi giorni il Consigliere Regionale dott. Barazzotto è emerso nelle cronache regionali per il suo richiamo ai sindaci PD “riottosi” verso la sua riforma sanitaria, in veste di Presidente della Commissione consiliare Programmazione e Bilancio della regione Piemonte, invocando senso di responsabilità, visioni interprovinciali, l’abbandono del localismo. Basta piagnistei!

Il tutto perchè il Patto per la salute impone misure draconiane per l’aggiustamento dei conti pubblici sanitari (e non solo) della Regione.
Bene. Rispetto al recente passato ha imboccato la strada giusta per un corretto approccio della gestione del bene pubblico. Infatti su alcune parti la riforma Barazzotto è la copia identica di quella della Lega Nord e del PDL della passata legislatura. Su alcune parti, che non condivido, è anzi ancora più drastica, più forte: hanno chiuso presidi ospedalieri nel verbano, nell’alessandrino ed astigiano che la riforma Cota non prevedeva.
Il dato politico però è un altro: negli anni di minoranza il PD, partito che ha eletto Barazzotto in Regione, ha vergognosamente impostato una campagna elettorale, mediatica, organizzativa contro le azioni di tutela del bilancio sanitario impostate dalla precedente Giunta, (tutti ricordano le paginate di interviste dell’onnipresente Ronzani, il manifesto della mela marcia, i convegni, le fiaccolate…) basate esclusivamente sulla demagogia spinta, sull’esasperazione dei risentimenti di giustizia, sull’evidente mistificazione della realtà economica delle casse regionali.
Una becera campagna elettorale che ha comunque dato i suoi frutti: da minoranza ora il PD governa. Dappertutto.
Ma attenzione: dietrofront compagni!!! Le tesi della campagna elettorale non sono più valide perchè… “the times they are changin’ ” … i tempi sono cambiati, dice Barazzotto fischiettando la canzone di Bob Dylan. Ma come, son cambiati nell’arco di un mese??? Non è che sia una presa in giro??
Comunque sia, al popolo di sinistra andrà bene anche Barazzotto, se gli va bene Renzi che ha abolito l’articolo 18.
Caro Vittorio, non posso che dirti: benvenuto nella realtà!
Probabilmente però la canzone ideale, sempre di Bob Dylan, per questo tuo inaspettato “colpo di reni”  è… “Blowin in the wind” … un soffio nel vento!
On. Roberto Simonetti
Lega Nord Padania
DONA IL 2×1000!
SOSTIENI LA LEGA codice D 13 ..... E' GRATUITO !! #indipendenza
< Eventi di Ottobre >
LU MA ME GI VE SA DO
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Condividi su Facebook

Scheda alla camera dei deputati

MAILING LIST:

vuoi essere sempre aggiornato?
aderisci alla newsletter!

... il Federalismo è un cambiamento epocale l'unico strumento in grado di dare una svolta alla crisi ...