SIMONETTI‬: “OMICIDIO STRADALE, OGGI HA VINTO IL VERO PARLAMENTO”

21/01/2016 alle 15.44

“Per fortuna oggi ha vinto il parlamento che ha deciso di non sottomettersi al “renzismo” strisciante del legiferare solo per un titolo sui giornali, a prescindere della bontà dei provvedimenti”. Questo il commento di Roberto Simonetti, deputato della Lega, al termine dell’esito del voto segreto alla Camera. “Grazie a questo voto, infatti, parte del PD ha detto no alle logiche di partito, sconfessando le indicazioni del suo Capogruppo alla Camera Rosato che, invece, puntava esclusivamente ad avere domani i titoli dei giornali sull’omicidio stradale. Ha vinto, invece, la parte sana di questo Parlamento che non insegue la propaganda mediatica, ma i risultati della produzione legislativa. Oggi – conclude Simonetti – il vero sconfitto è il “renzismo” portato in aula da Rosato con le sue logiche politiche”.

ECCO IL TESTO DEL MIO INTERVENTO

ROBERTO SIMONETTI. Grazie, Presidente. Suo tramite, mi rivolgo al presidente Rosato: questa è stata una votazione non su un decreto-legge, ma è stata una votazione su una proposta di legge parlamentare; quindi, qui, oggi, per la prima volta, è stato il Parlamento a decidere su una legge, senza una pressione, se non la sua, derivante dal renzismo strisciante, che è quello di portare a casa lo scalpo il giorno prima, addirittura, di quando si presentano le leggi, solo per avere un titolo su un giornale, a prescindere dalla bontà dei provvedimenti. Oggi ha vinto il Parlamento, la parte sana di questo Parlamento, che non sta a seguire i titoli dei giornali, ma sta a seguire effettivamente il risultato della produzione legislativa.

Lei, Rosato, prima è intervenuto non nel merito del testo dell’emendamento, perché lei avrebbe dovuto dire «io sono per fare arrestare chi si ferma e condivido nel merito chi vota per fare arrestare chi si ferma a discapito del salvare una vita»; lei, invece, ci ha detto «non votate l’emendamento», e lo ha detto ai suoi, che poi l’hanno tradita, quindi il vero sconfitto di questa partita è lei come capogruppo, non Renzi, lei (Applausi dei deputati del gruppo Lega Nord e Autonomie-Lega dei Popoli-Noi con Salvini), che si è fatto fregare da quaranta deputati del suo gruppo che hanno votato contro la sua indicazione politica, non tecnica e di merito. Un’indicazione politica che si basava sul fatto che domani dovevate andare sui giornali a dire che avevate approvato l’omicidio stradale.

Il Senato, se ha sbagliato, era giusto che potesse porre rimedio attraverso una votazione, che in un giorno loro riescono a fare, con i loro Regolamenti. Quindi, questa è una vittoria del Parlamento e una sconfitta del renzismo strisciante che lei ha portato in Aula attraverso il suo intervento ridicolo, che quindi merita un applauso perché, effettivamente, il Parlamento torna a essere sovrano, come prescrive la Costituzione, e non più il Governo. Basta decreti-legge e andiamo avanti con le leggi di iniziativa parlamentare (Applausi dei deputati del gruppo Lega Nord e Autonomie-Lega dei Popoli-Noi con Salvini).

DONA IL 2×1000!
SOSTIENI LA LEGA codice D 13 ..... E' GRATUITO !! #indipendenza
< Eventi di Ottobre >
LU MA ME GI VE SA DO
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Condividi su Facebook

Scheda alla camera dei deputati

MAILING LIST:

vuoi essere sempre aggiornato?
aderisci alla newsletter!

... il Federalismo è un cambiamento epocale l'unico strumento in grado di dare una svolta alla crisi ...