07/05/2015 alle 10.43

IMMIGRATI PIEMONTE, SIMONETTI : SINDACI DICANO ‘NO’ A NUOVI ARRIVI

ROMA, 6 MAG – “Vecchi asili, ex caserme, ostelli, hotel, anche di lusso: l’accoglienza sfrenata degli immigrati sta raggiungendo livelli insopportabili. La pressione migratoria sta diventanto asfissiante. Sindaci e Province dichiarino la propria indisponibilità all’accoglienza, il Piemonte ha già dato”. Lo chiede il parlamentare leghista Roberto Simonetti , che invita gli enti locali a “opporsi alla nuova ondata di 8.500 clandestini annunciata dal Viminali” per l’intero territorio nazionale. “Il ministero ha trasformato le prefetture in agenzie viaggi per clandestini, il Pd è arrivato a ipotizzare addirittura tendopoli pur di dare vitto e alloggio ad altre centinaia di immigrati riversati nella nostra regione. E intanto per molti piemontesi disoccupati, cassintegrati e per i nostri anziani le case popolari sono un miraggio e di aiuti neanche a parlarne. Questa è politica discriminatoria e razzista che penalizza la nostra gente. La soluzione non potrà mai essere quella di riversare pezzi d’Africa o di Siria nei nostri territori, piuttosto quella di creare strutture di accoglienza in loco, scongiurando le partenze dei barconi, che mettono a rischio vite umane e alimentano il business degli scafisti”.

DONA IL 2×1000!
SOSTIENI LA LEGA codice D 13 ..... E' GRATUITO !! #indipendenza
< Eventi di Ottobre >
LU MA ME GI VE SA DO
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Condividi su Facebook

Scheda alla camera dei deputati

MAILING LIST:

vuoi essere sempre aggiornato?
aderisci alla newsletter!

... il Federalismo è un cambiamento epocale l'unico strumento in grado di dare una svolta alla crisi ...