Simonetti: No a Biella col Canavese!!!

Inserita sabato, 25 gennaio 2014 | da: roberto simonetti
Condividi questo articolo:
Non allontaniamo il Biellese solo per garantire una bella figura a Renzi.

La nuova legge elettorale “truffa” voluta da Berlusconi e Renzi, oltre ai problemi di rappresentanza pone per il Biellese, e sopratutto per Biella città, a prescindere dal colore politico, un grosso problema territoriale. Infatti il collegio che è stato disegnato dai luminari romani prevede che l’ex collegio uninominale di Biella città, che comprende la metà occidentale della nostra provincia, sia collegata elettoralmente ai collegi di Ivrea e di Rivarolo Canavese!!!! Avremo l’obbligo così di confrontarci con territori astratti rispetto alla nostra economica: la Val Soana, Cuorgnè, Ivrea, Rivara, Lanzo Torinese, Usseglio, Agliè, Scarmagno, Strambino, solo per citarne alcuni….

Ecco, dopo la decisione del territorio biellese di legarsi con Novara o con Vercelli, da Roma ora ci dicono che dobbiamo legarci con l’alto torinese….
Spero sia solo una provocazione, un errore di stampa, una interpretazione superficiale.
Invito caldamente Susta e Favero a contrastare fortemente nel merito questa ripartizione che penalizzerebbe la rappresentanza biellese al solo scopo di far far bella figura a Renzi….
Roberto Simonetti
Lega Nord Padania
Rimani aggiornato:

FACEBOOK: