Simonetti: il PD e la legge dantesca del contrappasso

Inserita giovedì, 13 marzo 2014 | da: roberto simonetti
Condividi questo articolo:

La pena del contrappasso ha colpito il PD…. ci hanno messo 20 anni per cercare di sconfiggere il berlusconismo , e cioè il mito dell’uomo solo al comando, della politica eterodiretta – telediretta, degli annunci politici simili alle televendite etc….. ed ora si trovano Renzi che è il berlusconismo all’ennesima potenza, più moderno, maggiormente efficace, giovanile…. Un PD (ex Pci-Pds-Ds) che faceva della forza del suo apparato l’arma competitiva elettorale ora si trova di fronte al cruccio , per vincere le elezioni del futuro e sopravvivere, di dover umiliare la struttura interna storica del partito, dimenticare le segreterie di partito, i dibattiti interni etc . ed affidarsi anima e corpo al berlusconismo sfrenato di Renzi. Incredibile ma vero…

Rimani aggiornato:

FACEBOOK: