Il sistema degli Enti locali dopo le recenti modifiche. Nota di lettura sulle principali disposizioni di Finanza locale approvate nel corso del 2012

25/11/2012 alle 15.43

 

 

Nel corso del 2012 gli Enti locali, e in particolar modo il sistema della finanza pubblica locale, è stato interessato da numerosi provvedimenti che hanno profondamente rivisto il precedente quadro normativo e l’assetto dello stesso. Le spinte che hanno determinato un “interventismo”, come vedremo, tanto deciso quanto scoordinato, sono state soprattutto due: da un lato, la crisi economica e finanziaria da un lato, che ha spinto il Governo ad adottare provvedimenti per ridurre i livelli di spesa pubblica (su tutti, si ricordi il Decreto Spending Review), e, dall’altro, soprattutto negli ultimi mesi, la riduzione dei costi della politica a livello locale. Il combinato effetto di queste due spinte ha prodotto una serie di provvedimenti che hanno avuto, soprattutto nel breve periodo, effetti molto evidenti nell’ambito della disciplina delle entrate e delle spese degli enti locali, tanto da mettere in discussione l’autonomia finanziaria degli stessi. La avviata riforma federalista, iniziata nel Maggio del 2009, con l’approvazione della Legge n.42, è stata infatti ampiamente rimaneggiata, soprattutto per quanto riguarda il previsto sistema impositivo degli enti locali. L’approvazione, in tal senso, del Decreto Legge n.201/2011, ha profondamente rivisto e modificato l’IMU, trasformandola da imposta a carattere municipale ad imposta, di fatto, statale. Il quadro normativo, ed in particolar modo quello afferente la finanza locale, è divenuto così via via più complesso e caotico, di difficile comprensione per gli amministratori locali che, nella ridda di norme e modifiche apportate nel corso del medesimo esercizio, si sono altresì visti costretti, a causa dei numerosi interventi finalizzati a rimodulare le risorse loro spettanti, a rivedere i livelli di tassazione locale. Scopo del presente documento, pertanto, è di analizzare le principali tematiche relative alla finanza locale e i provvedimenti assunti nel corso degli ultimi mesi a livello governativo. Il testo si presenta suddiviso in sei diversi paragrafi, ciascuno dei quali analizza uno specifico tema. Per ognuno di esso, viene precisato anche la posizione politica del nostro movimento, sottolineando le eventuali iniziative assunte, soprattutto a livello parlamentare, per intervenire sulla norma. Nel documento si tratta: 1) L’Imposta Municipale Propria e il Fondo Sperimentale di Riequilibrio 2) Il Patto di Stabilità Interno 3) La TARES 4) La Tesoreria Unica 5) La gestione associata nei Comuni 6) Altri provvedimenti di carattere di finanza locale

 

On. Roberto Simonetti

Lega Nord Padania

Scarica Relazione provvedimenti enti locali 2012

 

DONA IL 2×1000!
SOSTIENI LA LEGA codice D 13 ..... E' GRATUITO !! #indipendenza
< Eventi di Ottobre >
LU MA ME GI VE SA DO
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Condividi su Facebook

Scheda alla camera dei deputati

MAILING LIST:

vuoi essere sempre aggiornato?
aderisci alla newsletter!

... il Federalismo è un cambiamento epocale l'unico strumento in grado di dare una svolta alla crisi ...